Servizio clienti:
+44 (0)20 3936 4777 (EN)
:menu_label
 

News

 
Modalita' di pagamento transporti Londra
Pubblicato : Venerdi,
June 8, 2018

 

 

Una delle prime esperienze per un italiano all’ estero e’ confrontarsi con con il trasporto pubblico. Che siano 3 o 34 linee l’impatto e’ sempre forte se si paragona con il servizio pubblico italiano.

Ma e’ sopratutto a londra, che la situazione si complica, oltre all’incrocio delle linee, incontiamo nomi nuovi e sconosciuti.

A partire che dalla metropolitana che si chiama “Tube” perche’ cammina dentro a un tubo.

Peak e off-peak, per definire le fasce orarie piu’ economiche per poter viaggiare.

Travel card, Oyster card, daily ticket, pay-as-you-go, tra le scelte di pagamento per usufruire dei mezzi pubblici, alle quali negli ultimi  anni   si e’ aggiunta la modalita’di pagamento  contactless con qualsiasi carta.

Dopo aver recepito e compreso tutti questi nuovi termini, dobbiamo capire quale sia il miglior modo per le nostre esigenze e quale risulta piu’ economico.

E sopratutto se l’ utilizzo della tanto amata e simbolo londinese Oyster Card, e’ ancora la scelta migliore per i nostril spostamenti.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza:

La travelcard

Puo’ essere comparato a quello che per noi e` il semplice biglietto cartaceo che puo` essere  giornaliero,settimanale o mensile e puo` essere usato per viaggiare tra la zona 1-4 o zona 1-6 su quasi tutti i sistemi di trasporto della capitale inglese:

 

E fin qua tutto ok, facile da capire ma poi arriva la prima domanda, quale scegliere:

Day ANYTIME o Day OFF PEAK travelcard?

Ecco svelata la differenza la prima puo` essere usata per le zone scelte a qualsiasi ora del giorno e della notte.

La off peak travel card, puo` essere usata per le zone scelte tutti i giorni solo dopo le 9:30 del mattino dal lunedi al venerdi e tutto il giorno il sabato, la domenica e nei giorni festivi.

 

 

Oyster card

Rappresenta ormai un simbolo di londra, una semplice carta ricaricabile che puo’ essere acquistata per £5 in quasi tutte le stazioni della metropolitana e che ti consente di ricaricare gli abbonamenti settimanali, mensili e annuali. Altrimenti si ha la possibiita’ di ricaricare un credito e utilizzare la modalita’ pay-as-you-go, e se si scegli di utilizzare questo metodo si puo’ stare tranqulli che tanto c’e’ il capping .

 

Ed ecco che ci risiamo, pay-as-to-go e capping, altre due nuove, la prima intende puo’ usare la carta solamente avvicinandola ai sensori che sono presenti nelle stazioni e verra scaricato da essa l’importo della corsa

Capping ci garantisce di non superare il costo giornaliero una volta arrivati alla spesa di un tetto (cap) la carta smette di scalare soldi e possiamo continuare a viaggiare per il resto della giornata.

Se si e’ in possesso di una carta con tecnologia contactless, si puo’ scegliere di usare quella con le stesse caratteristiche, della oyster card.

E tutte le carte italiane di qualsiasi circuito sono accettate a Londra.

Ognuno scelga il metodo che meglio si adatta alle proprie esigenze, ma ci sentiamo vivamente di sconsigliare l’ acquisto di biglietti singoli per una corsa!

Per i turisti la Travelcard, da la possibilita’ di poter usufruire della opzione 2for1 per poter visitare molte attrazioni pagando la meta’.